martedì 25 dicembre 2012

é Natale ancora!

Ciao, chi mi segue conosce il perchè del mio silenzio prolungato:un fulmine a ciel sereno ha colpito me, i miei figli e chi mi vuol bene! mamma Cesarina se ne andata domenica 16 alle 8 di mattina; in silenzio ha deciso di fermarsi per il riposo dei Giusti e oggi sta passando il Natale col suo adorato sposo Alberto dopo 4 anni di separazione. Sicuramente sono stati giorni duri questi primi 7 senza mamma, ma mi sono sforzata di fare le cose come sempre. Mamma conoscendomi come pigrona e dormigliona, mi ha preparato tutto: dallo stoccafisso messo a bagno l'8 dicembre a cui ho dovuto solo cambiare l'acqua e cuocere alla " cappuccina" come voleva lei( Adri ha apprezzato molto); poi i cappelletti fatti nella settimana precedente quando io ero a scuola presa dalla burocrazia scolastica; poi tutto il resto: panettone, torrone, regali x zio Piero e Carmelo.Insomma fino alla fine mamma Cè ha fatto il suo lavoro di mamma, coccolandomi e amandomi. Io ho conosciuto mamma bene bene dopo la morte di babbo: prima io ero babbo-dipendente e lei zitta zitta faceva tutto senza rumore in disparte...poi il gran dolore x la sofferenza prima e per la perdita di babbo poi ci ha unite in modo ombelicale, lei mi cercava io la cercavo: io mi sfogavo con lei di tutto, anche troppo  e lei ascoltava, si piangeva insieme, si rideva insieme. Anche sabato sera fino alle 19.30 quando le ho detto " ciao Mà ci vediamo domattina". Invece lei domenica mattina si è lasciata andare, un pò vestita e un pò no, ha raggiunto babbo Berto, si sta riposando! Guardavo le sue mani, quanto hanno lavorato, nel forno, in cucina, nell'orto...quanto mi manca il giro che facevo andando o tornando da scuola: lei sulla finestra illuminata che mi aspettava e malediceva le riunioni serali a lungo termine " ma cosa avrete da dirvi, ma a casa non ci dovete andare?"e poi tutto il bene x Adri e Ame i suoi nipotini!
Ora penso che in paradiso i due fornai, Berto e Cè stiano osservandomi e ridano a quel che faccio, se combino pastrocchi " Berto guarda quella monella, non è capace di fare..." " Hai ragione Cé!"

 



Buon Natale!





12 commenti:

  1. Buon Natale ancora... Un bacione

    RispondiElimina
  2. Oh, cara, scusami ! Solo ora ho letto il testo. La mamma ti vede ora dal cielo insieme al suo adorato sposo. Un abbraccione grande grande

    RispondiElimina
  3. Prayers & {{{hugs}}} to you, life without our mom's is so very different & hard. Cherish your memories, keeping her alive in your heart.

    RispondiElimina
  4. Antonietta , le mie condoglianze per la perdita della mamma , ma noto come è frequente il riunirsi delle coppie quando uno dei due ci lascia!
    Sono felice tu mi abbia raggiunto sul blog , una vera preziosità!
    Grazie di cuore.....
    Ti auguro un sereno 2013 , colmo di tutto ciò che tu desideri!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. ..leggo solo ora e ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  6. I came over from seeing your comment on Bee's blog. Sending my condolences. It's tough to lose a mother. It's like part of you is gone. And when you find both of your parents gone, you suddenly feel like an "orphan".

    Big hugs. May you find strength, wisdom, faith, and peace during this difficult time.

    RispondiElimina
  7. Anche io leggo solo ora e le tue parole mi hanno commossa.
    La mamma è un bene prezioso e in questo bene troviamo la forza di continuare ad andare avanti e molte volte quasi sempre ricalchiamo le loro orme, che sono e resteranno per i figli il loro vero insegnamento.

    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  8. la penso anche io cosi, il paradiso è un luogo di spensieratezza, mi dispiace proprio durante le feste non è molto bello, ma la vita va avanti e bisogna portarsi dentro il bene e le cose belle che gli altri che non ci sono più ci hanno insegnato, buon anno

    RispondiElimina
  9. Antonietta ♥♥♥ che il sole dentro ti accompagni per i restanti 362 giorni dell'anno, che i tuoi ricordi di abbracci e baci siano sempre con te, quello che hai nel cuore dei tuoi angeli dura sempre. Serena giornata e buona Epifania ♥

    RispondiElimina
  10. Come ti capisco, io l'ho persa più di dieci anni fa ma é come se fosse ieri.
    La rassegnazione per la sua perdita per me non esiste. Certo bisogna tirare avanti, però...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Cara, passo per saltarti con simpatia ed amicizia!

    RispondiElimina